Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.

Controllo dell'attività riproduttiva: il deslorelin

Inserito in Allevamento

dis2

Sull'impiego dell'impianto di deslorelin nei nostri gatti viaggiano sul web molti sentito dire che creano confusione e apprensione.

Per far giustizia di tali leggende vogliamo proporvi la lettura di un illuminante articolo comparso sulla rivista "Veterinaria" che qui ringraziamo per la concessione alla pubblicazione insieme ai Dott.ri Pisu e Romagnoli Autori del lavoro.

Ecco il link sul quale fare clic!

http://www.vetjournal.it/archivio/pop_up.php?codbiblio=4406

 

Il Polyfenyl immunostimolante . FIP

Inserito in Allevamento

POLYFENYL IMMUNOSTIMOLANTE

Questo farmaco è un sintomatico per la cura della rinotracheite che si è dimostrato anche utile a prolungare la vita in soggetti affetti dalla forma secca di FIP. Ecco quanto è scritto direttamente sul sito della casa farmaceutica americana che lo produce:

Birmano: presente e futuro

Inserito in Allevamento

birmano presente e futuroFoto come questa ci ricordano il Birmano che poco per volta sembra scomparso dalle esposizioni.
Le zampe sono diritte e iniziano sotto la collaretta e non ai lati. La pelliccia è semilunga e nei cuccioli… il meglio deve arrivare. In effetti la testa nel tempo si allarga, il termine utilizzato dai Giudici e dagli allevatori è “sboccia”.

I suoi secondi 9 anni

Inserito in Allevamento

Innanzitutto il Birmano non ama che si parli della sua età; come una bella donna il Birmano non ha età. Fatta questa indispensabile premessa possiamo affermare che, nella sua maturità, il gatto sacro necessità di qualche attenzione supplementare per poter conservare la sua eccellente condizione di salute.

Aggressività dei gatti domestici

Inserito in Allevamento

Quando gatti adulti che non si conoscono vengono messi insieme si guardano a lungo, si studiano l'un l'altro, misurano le forze reciproche emettendo una serie di borbotii di avvertimento, gonfiando il pelo ed assumendo posture minacciose tendenti a mostrare quanto sono grossi, forti e potenzialmente pericolosi.
Solo dopo un lungo rituale composto da una vasta gamma di avvertimenti gestuali e vocali inizia la vera lotta che per fortuna si rivela spesso in